La business recipe di Startup Bakery

Il nostro metodo Lean per creare soluzioni uniche, scalabili e squisitamente vincenti

Imprenditorialità seriale: creatività e metodo

Per fare innovazione seriale in maniera efficace bisogna dotarsi di un metodo ripetibile e che si possa adattare a vari settori di business. Per questo motivo, abbiamo creato una ricetta in quattro fasi, con cui trasformare ingredienti di qualità (idee, creatività, risorse e talento...) in business di successo.

Fase 1: gemmazione - pick

Fase 1: Pick

Il primo ingrediente che selezioniamo per fare innovazione è l’idea di business. Il primo passo per una ricetta di successo è verificare che l'idea stessa abbia il sapore giusto. Per questo coinvolgiamo dei clienti reali e ne sondiamo il gusto.

Solo le idee che dimostrano di risolvere un problema reale per il cliente passano alla fase successiva.

Parallelamente vengono selezionati anche altri ingredienti: potenziali co-founder, team di specialisti cloud & AI, partner industriali ed investitori funzionali alle fasi successive del progetto.

Fase 2: start up - mix

Fase 2: Mix

Gli ingredienti selezionati vanno mixati nelle giuste quantità.

Questa è una fase di validazione del business a 360 gradi. Consolidiamo il co-founder che farà da CEO, e con lui ed il suo team passiamo a preparare un primo prototipo, coinvolgendo sempre più potenziali clienti, al fine di validare la startup dal punto di vista manageriale, commerciale e di raccolta fondi.

Se tutte le validazioni danno buon esito, si passa alla cottura!

Fase 3: scale up - bake

Fase 3: Bake

Esperienza, talento e tecnologia fungono in questa fase da lievito ed addensante, permettendo di dare forma, solidità e concretezza al business precedentemente impostato e validato.

Seppure si continui a seguire un modello lean "build, test & learning" di ottimizzazione, in questa fase lo si fa badando più al sodo: costruzione di un MVP (Minimum Viable Product),  tensione al break even e scelta del partner industriale adatto, a supporto della fase di "Serve".

Fase 4: exit - serve

Fase 4: Serve

Dopo vari cicli di ottimizzazione sia il CEO che il suo team sono ormai una macchina ben oliata, che sa come portare avanti in maniera convincente il progetto preparato.

La ricetta ha avuto successo e clienti soddisfatti tornano ad acquistarla, ma in questa fase ci premuriamo che la stessa abbia tutte le opportunità per scalare: passiamo quindi il testimone al nostro partner industriale affinché possa aggiungere la nuova unità di business al proprio menù, rimanendo a supporto per la generazione dei moltiplicatori concordati.

E forti dell’esperienza acquisita, ci mettiamo alla ricerca di nuovi sapori, tornando alla fase di selezione di una nuova idea di business.

Come funziona uno startup studio

Cos’è uno startup studio

Uno startup studio (detto anche startup factory, company builder, startup foundry, o venture studio) è un generatore di startup ovvero un soggetto che costruisce nuove imprese in serie, secondo un modello di imprenditorialità seriale, o "parallel entrepreneurship".

Il modello startup studio punta ad abbattere il grado di rischio di fallimento delle startup, e ad aumentare la qualità delle startup prodotte.

Creiamo startup innovative.

Startup Bakery, lo startup studio italiano specializzato nella creazione di aziende SaaS B2B con Intelligenza Artificiale.